Eventi

Sistemazione marciapiedi quadrilatero parco Collodi

Come già comunicato il 10 giugno 2021, sono stati finanziati e stanno per iniziare i lavori per la realizzazione di nuovi marciapiedi per superare le barriere architettoniche e raggiungere la Parrocchia e la Farmacia.

Tra i lavori finanziati ci sono anche quelli relativi alla sistemazione delle principali criticità causate dai ciliegi da fiore lungo il quadrilatero del parco Collodi e in particolare lungo le vie Respighi e Cimarosa.

Un altro punto del Manifesto dei servizi che trova soluzione grazie alla positiva collaborazione con l’Amministrazione Comunale.

Verranno rimossi una quindicina di alberi ed altrettanti ne verranno piantumati in altri luoghi del quartiere (alcuni nel parco Collodi, altri lungo la ciclopedonale Green Lane).

Soffriamo ad abbattere altri e la storia della nostra Associazione testimonia di centinaia di piantumazioni realizzate in 14 anni di attività. Ma la situazione è compromessa, crea situazioni di pericolo e di ridotta accessibilità per cui bisogna prendere atto e intervenire, mettendo in atto soluzioni più moderne ed adeguate. Di seguito il Comunicato stampa 10 ottobre 2021.

Green Lane Atto III – Il giorno dell’inaugurazione

Oggi, 19 settembre 2021, è stato inaugurato un nuovo tratto di Green Lane. Malgrado il tempo incerto, c’è stata partecipazione ed è stata una festa. Grazie a tutti coloro che sono intervenuti: nel volantino i nomi dei diversi attori, nei nostri occhi i volti delle persone che hanno lavorato a questo nuovo traguardo!

1

3

 

2

In ordine ad alcuni commenti apparsi sui social si rimanda al comunicato stampa rilasciato in data odierna.

Il racconto della stampa

Inaugurazione nuovo tratto di Green Lane 19 settembre 2021

Il giorno 19 settembre 2021, all’interno della settimana europea della mobilità, #MobilityWeek, verrà organizzata la presentazione e l’inaugurazione del nuovo tratto di Green Lane lungo la tangenziale sud: terzo atto dopo le inaugurazioni del 2010 e del 2015. Con il nuovo tratto si raggiungono tre nuovi Punti di Interesse (PDI) e si mettono le basi per raggiungerne molti altri e completare il percorso.

La partecipazione è gratuita ma con obbligo di registrazione fino ad un massimo di 100 partecipanti. Per la registrazione clicca qui, oppure inquadra il QR Code del Volantino.

Il progetto Green Lane, sentiero verde (ciclabile + corridoio ecologico) va avanti grazie all’impegno di tanti!

Biciclettata 19set21_locandina

Nuovi marciapiedi alla Sacra e superamento barriere architettoniche

L’Amministrazione Comunale ha convocato il Consiglio dell’Associazione per comunicare che a settembre 2021 inizieranno i lavori (cfr. Delibera di Giunta n° 93 del 2021) per realizzare percorsi pedonali nuovi o per migliorare quelli esistenti per superare le barriere architettoniche.

Si tratta di alcuni interventi importanti che la nostra Associazione chiede da tempo, frutto dei percorsi partecipativi svolti negli anni. Ossia:

1) Completamento del marciapiede in via Rossini dal civico 35 fino all’incrocio di via Cimarosa

2) Marciapiede lungo via Piemonte per arrivare in Parrocchia ed evitare che i pedoni debbano impegnare la sede stradale. Il marciapiede è stato finanziato fino ad arrivare all’incrocio di via Piemonte ma la realizzazione dell’ultimo tratto verrà sospesa in attesa che l’operatore economico presenti il progetto definitivo relativo all’immobile di via Piemonte angolo via Campania, evitando sprechi di denaro pubblico.

3) Marciapiedi lungo via Cesare Battisti fino ad arrivare alla Farmacia.

4) Rifacimento dei tratti deteriorati dei marciapiedi rotti dai ciliegi lungo il perimetro del Parco Collodi. Il Comune sta valutando l’ipotesi di togliere i ciliegi da fiore lungo il perimetro del Collodi perché piante inadatte all’uso che provocano danni col crescere delle radici. L’Associazione ha suggerito di sostituirle i ciliegi con la Lagerstroemia (già usata dall’Associazione in alcuni punti del parcheggi lungo il Collodi) oppure di realizzare un’area verde di nuova realizzazione dove piantumare nuovi alberi in compensazione di quelli che verranno rimossi.

Si perderà qualche posto auto ma si renderà più sicuro il transito per pedoni e per coloro con ridotta capacità motoria. Come al solito è questione di priorità e di equilibrio nel trovare le giuste mediazioni nella vita della comunità.

Estratto da DG n° 93 del 2021

dav dig